Le Donne di Milano – MFW 2015

Com’è la donna presentata alla settimana della moda milanese?! Guardate e scopritelo con noi…

Abbiamo la DONNA VIAGGIATRICE che sembra viaggiare oltre che nello spazio anche nel tempo. Possiamo notare chiaramente i richiami storici di questi abiti che percorrono tutte le decadi del novecento, dall’accollato abito da crocerossina anni’50 passando per le femministe dal collo alto e pantaloni a palazzo, fino all’impermeabile anni’70 di Derrik e i colori appariscenti dei fantastici ’80!

mfw1

Chicca Lualdi – Luisa Beccaria – Emilio Pucci – Jil Sander – Fausto Puglisi

Come ho anticipato anche le influenze culturali contano e la donna moderna sembra girare il mondo attraverso una passerella. Abbiamo l’eschimese, la bambola russa, la torera (sulla scia di Madonna), la geshia e persino la versione femminile di Laurence d’Arabia o una possibile terrorista dell’Isis.

mfw2

Dsquared2 – Alberta Ferretti – Elisabetta Franchi – Elisabetta Franchi – Nicholas K

La DONNA BON TON dall’aria composta e i colori pastello è stata contrapposta in questa settimana milanese alla DONNA DALL’ELEGANZA MASCHILE che con doppi petti e giacche fa la sua porca figura. A parte la collezione di Gucci che quest’anno ha deciso di andare in ferie e proporre gli stessi identici abiti per uomini e donne, per il resto un bel 9+!

mfw3

Les Copains – Les Copains – Luisa Beccaria – Prada

mfw4

Costume National – Fendi – Giorgio Armani – Gucci

L’altra tendenza che abbiamo individuato in queste sfilate è stata quella del ritorno del dimenticato Bomber. Era davvero il caso?! Questi materiali per “la gente al di là del muro” assieme a strani tagli di abiti (stile fantasma di PacMan) ci hanno presentato la DONNA SENZA FORME

mfw5

Ermanno Scervino – Fendi – Stella Jean – Genny

La DONNA TAPPEZZERIA c’è sempre in tutte le Fashion Week e questa volta a dominare sono i colori autunnali. In sostanza una tappezzeria color cacca, perfetta per un negozio DesIgual! Lol

mfw6

Etro – Etro – Just Cavalli – Roberto Cavalli

La DONNA DI PERIFERIA è quella pensata da Moschino che prende dei tagli sportivi e ci stampa sopra dei cartoni animati e per le serate di gala ecco che compare il vestito da sera con fantasia graffiti. Sarà ma io con questi abiti riesco a immaginare solo Miley Cyrus, che non è esattamente un esempio di eleganza.

moschino mfw2015

Altri due stilisti sempre fedeli alla linea sono stati Philipp Plain con la sua DONNA GUERRIERA e Versace con la DONNA VERSACE fra il vecchio e il nuovo, fra la greca colorata allo storico logo anni ’90 che non può che farci ricordare i tempi di Cindy Crawford e Claudia Shiffer.

mfw7

Annunci

Tag:, , , , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: